Ricerca avanzata
Buone Pratiche
Chi è a rischio
Cultura
I Fatti
I Fatti » Il territorio negato » Problemi e tragedie ambientali
BALNEABILITA a Torre Annunziata, questa sconosciuta!.
Come sempre manca chiarezza, quella vera che l'amministrazione comunale fa finta di non conoscere.
05/08/2016
1385

(SFOGLIA LA GALLERIA FOTOGRAFICA SOTTO)

Lo scorso anno, mi incuriosì molto come veniva “applicato” in quel di Torre Annunziata, il concetto di “balneabilità” delle acque marine e quindi, consultando il sito dell’Arpac analizzai i dati relativi all'andamento degli ultimi anni dei risultati dei loro prelievi - per i relativi giudizi di balneabilità appunto – e  notai che nonostante l'uniformità dei risultati positivi, negli ultimi anni, tra  le tre aree "Lido azzurro","VillaTtiberiade" e "Molo ponente", la balneabilità positiva veniva data SOLO alla prima area e cioè” Lido azzurro” e non alle altre due.

Questa cosa mi incuriosì e cosi scrissi all'Arpac via pec (il 25 giugno 2015) e dopo molti giorni e qualche sollecito,  ricevetti risposta dal Direttore Tecnico e dal Commissario (loro nota via pec del 9 luglio 2015) in cui motivavano il tutto dicendo che per le due zone "Villa Tiberiade" e "Molo Ponente" esistevano ancora degli "scarichi potenzialmente attivi" per i quali il Comune di  Torre Annunziata non aveva ancora effettuato i lavori e/o cmq non aveva comunicato alcunché alla Regione, con un attestato dell’avvenuto risanamento con indicati gli interventi e controlli, secondo quanto previsto dall’art. 8 del d.lgs 116/08 ai fini del miglioramento della qualità delle acque di balneazione, e che quindi fino a quando non avesse ottemperato a ciò, la balneabilità, seppur da accompagnare sempre parallelamente a prelievi con risultato analitico favorevole, non sarebbe stato possibile mai darla.

Ci sarebbe quindi da chiedersi, là dove ancora si aspettano approfondimenti e aggiornamenti, cosa ha fatto questa amministrazione, dal 1 aprile 2014 - data in cui ha inviato alla Regione Campania  documentazione e planimetria dei lavori al 3 marzo 2014 (nota prot. n 8054) visto  che "lo sfioratore di piena SF4" e dello "scarico SC5" - così come si evince dalla documentazione inviata il 1 aprile 2014, risultano non intercettati ed ancora da eliminare?

Ed ancora, venendo poi all'acqua del "Molo ponente" - l'area interessata di questi giorni che riguarda il Mappatella il Santa Lucia, la Rinanscenza e l'Eldorado - è ancora potenzialmente a rischio di inquinamento per la presenza dello sfioratore di piana SF2 e dal parziale collettamento dei tronchi fognari di Via Caracciolo e di Via IV Novembre che, sempre in quella tabella inviata dall’Amministrazione di Torre Annunziata, risultano in corso di completamento??     

Caro Sindaco, queste ed altre domande le avrei posto, se solo mi avesse invitato alla sua ultima Conferenza Stampa” (quella con i vertici GORI per intenderci) visto che ama scegliersi i giornalisti con cui interloquire e, spesso, confidare notizie anche esclusive (logicamente per essere veicolate ad arte).

La nota dell'ARPAC, poi, continua e mi si informa che sono state chieste al Comune (a lei) ulteriori informazioni  relativamente al completamento delle opere eseguite per ridurre o eliminare le cause d'inquinamento sulle predette acque di balneazione e, quindi, ci sarebbe da chiedersi, che tipo di risposta ha dato, se di carattere “acquilonesco” o del tipo “fiammiferaio” visto che altre deduzioni non possiamo farle se non chiederci – nel caso estremo – “ma avete mai risposto”?

Non credo che ha risposto loro che in circa vent’anni di sua amministrazione (soprattutto come assessore ai lavori pubblici e poi come sindaco) SONO RIMASTI INUTILIZZATI 2,5 MILIONI DI EURO di Fondi FIO destinati sicuramente alla realizzazione di opere che avrebbero migliorato tutto il SISTEMA FOGNARIO di Torre Annunziata e quindi, a questo punto, offrendo anche a loro la possibilità di essere autorizzati a pensare che NULLA HA FATTO IN MATERIA causando, come oramai sanno tutti - grazie anche alle MIE immagini e alle MIE denunce alla Procura  (non certo sue), DANNI AMBIENTALI, DANNI AL TURISMO, DANNI AD ATTIVITA' PRODUTTIVE E LAVORATIVE E, NON ULTIMI, DANNI ALL'IMMAGINE DELLA CITTA' DI TORRE ANNUNZIATA?

Salvatore Sparavigna

 

(SFOGLIA LA GALLERIA FOTOGRAFICA SOTTO)

Galleria fotografica

di Salvatore Sparavigna
TAG ARTICOLO:
 Vedi i video servizi correlati (7) > 
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra.
Apri il menu