Ricerca avanzata
Buone Pratiche
Chi è a rischio
Cultura
I Fatti
Cultura » Vivere meglio » viaggi AMO il mondo
Cuma: alla scoperta dei mistici luoghi della Sibilla Cumana
25/08/2015
768

Avete mai sentito parlare della Sibilla cumana, uno dei più famosi oracoli del mondo antico?

All'interno dell'Acropoli di Cuma, a pochi km da Napoli, si trova il suo suggestivo Antro, il luogo in cui Enea incontrò la profetessa.

Virgilio narra, infatti, di come la Sacerdotessa d'Apollo predisse il futuro ad Enea, accompagnandolo al vicino Lago D'Averno (allora considerato l'ingresso agli inferi), per spingerlo a cercare il padre nell'Ade.

Come Enea, chiunque visitava la Sibilla in cerca di consigli era introdotto in una tenebrosa galleria, scavata nella collina di Cuma, dove l'indistinta figura della sacerdotessa scriveva le sue profezie su foglie trascinate dal vento. 

Purtroppo, a causa di una frana, l'Antro della Sibilla è attualmente chiuso, ma solo guardando da fuori si riesce a cogliere la grande suggestività di questo mistico luogo, che in passato servì probabilmente come corridoio militare.

Ma l'Acropoli di Cuma, oltre ad ospitare la Grotta della Sibilla, è famosa per la sua strategica e incantevole posizione geografica (il panorama è mozzafiato) e per le sue antiche rovine (fu una delle prime colonie della Magna Grecia): conserva, infatti, i monumentali podi, sulle due terrazze, del Tempio di Apollo e di Giove.  

Il biglietto per l'Antro della Sibilla e per l'Acropoli ha un costo di 4 euro (2 euro per gli studenti). Lo stesso biglietto consente l'ingresso anche all'Anfiteatro Flavio, alle Terme e al Castello di Baia.


COME ARRIVARE A CUMA:

  • con i mezzi pubblici:  Cumana, fermata Fusaro + Bus EAV
    per le linee Bus EAV.
  • con l'auto: per raggiungere l’Acropoli di Cuma in autovettura occorre imboccare la Tangenziale di Napoli direzione Pozzuoli. Uscita n.13 Cuma. Seguire la statale e svoltare al primo incrocio a sinistra. Proseguire dritto e passare sotto l'Arco Felice Vecchio. Al primo incrocio, girare a destra, proseguire e svoltare alla prima traversa a sinistra.
Antonella Marano

Galleria fotografica

di Antonella Marano
Inviato: Antonella Marano
Redattore: Antonella Marano
Videoreporter: Antonella Marano
Montatore: Antonella Marano
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra.
Apri il menu