Ricerca avanzata
Buone Pratiche
Chi è a rischio
Cultura
I Fatti
Chi è a rischio » Io dimentico » Gli appelli
Di palle ce ne danno tante anche se i cannoni...
I Cannoni borbonici cementati sulla banchina del porto e usati per attaccare le cime.
15/12/2013
1294

E se si usasse Facebook per far partire un'idea, oltretutto nemmeno tanto nuova?

"Salviamo i cannoni del '700 abbandonati nel porto di Torre Annunziata" questo è il nome del gruppo (Clicca qui) per cominciare a contarsi e sperare di poterli "disseppellire" e restaurali per poi sistemarli in uno spazio pubblico attinente.

A Torre Annunziata tutto ciò assumerebbe un significato enorme e, malgrado ci abbia già provato Franco Turriziani con la Associazione Podistica Oplonti, bisogna persistere nel perseguire i propri obiettivi.

A Torre, la propria memoria è seppellita a tal punto che sembra normale lasciare reperti importanti come questi cannoni, abbandonati all'aria aperta da decenni.  

I cannoni si trovano lungo tutto il molo nord "U puort e copp" e si presentano - come si può vedere nel video - quasi tutti "seppelliti" nel cemento.

L'iter burocratico non è semplice e solo questa amministrazione riuscisse a comprendere il valore del proprio passato, magari costituendo un "Museo della memoria", probabilmente questa città ed i suoi abitanti con continuerebbero a scivolare in un baratro senza fine, senza identità e senza senso civico.
 

Salvatore Sparavigna

di Salvatore Sparavigna
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra.
Apri il menu