Ricerca avanzata
Buone Pratiche
Chi è a rischio
Cultura
I Fatti
Cultura » Le buone parole » Caro Giancarlo, quando ti incontrai...
Giancarlo Siani, un signore!
Quando Siani si sorprese di come un torrese avesse potuto creare un'industria con più di 70 dipendenti!
01/04/2017
1091

Un amico comune aveva organizzato l’incontro tra me e Michele Pinto poiché “dovete conoscervi” diceva e quando poi ci siamo incontrati, si parlava del più e del meno e certamente non pensavo che proprio Michele, con la sua semplicità ed umanità, ma soprattutto con il suo prezioso ricordo, mi avrebbe regalato una nuova idea da sviluppare sia con questa nuova rubrica giornalistica, sia con una idea di un nuovo documentario che mi accingo a cristallizzare.

Dovevamo parlare infatti dell’imminente uscita del suo libro che narra della sua storia di imprenditore di successo, di origini umili, di aneddoti e storie di quando era fanciullo, di stenti, ma anche di riscatto e soddisfazioni, di scalata e di successo!

Soprattutto, di imprenditore di Torre Annunziata,

Con molta fierezza poi mi riferisce della sua espansione e del fatto che, all’epoca, sembrava impossibile, a Torre Annunziata, essere imprenditori onesti  e nel contempo, dare lavoro a più di settanta persone, e per dare maggiore credibilità a questa sua certezza, mi racconta che la stessa convinzione ce l’aveva, nel 1984, anche il giovane Giancarlo Siani che, recatosi ad intervistarlo per il Mattino (allora Michele Pinto era Segretario del P.R.I. di Torre Annunziata) nel vedere la sua florida azienda in piena attività e con 64 operai alla produzione, esclamò, appunto, che una realtà del genere, con un imprenditore onesto, non sarebbe potuta esistere a Torre Annunziata.

E mentre c’era ancora l’amaro in bocca per questa triste ma vera affermazione, Michele si sofferma maggiormente su quel suo incontro con Siani e, quasi estraniandosi, raccontandomi ciò che conserva nel profondo del suo cuore, mi spalanca le porte della fantasia e mi precipita, con ali della memoria, tra quelle tante persone che hanno incontrato e conosciuto Giancarlo Siani.

Decido quindi di cominciare ad incontrarle e farmi raccontare ciò che conservano ancora nel profondo del cuore così come Michele, con la suo grande cuore, riesce ancora a conservare.

Salvatore Sparavigna


La pagina facebook del progetto qui:
https://www.facebook.com/sianitiricordo/about/

Galleria fotografica

di Salvatore Sparavigna
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra.
Apri il menu