Ricerca avanzata
Buone Pratiche
Chi è a rischio
Cultura
I Fatti
Cultura » Coltivare i sensi » Spot e corti per cambiare
"Guado" un film alla Luis Buñuel
In un corto, la teoria dell'Attore Costitutivo.
28/09/2013
696

Nel film corto 'Guado' di Egidio Carbone in corso di realizzazione a Napoli non poteva non esserci Patrizio Rispo, che ha accettato con entusiasmo di interpretare uno dei personaggi fondamentali della storia e che ritiene sia 'un film alla Luis Buñuel'.

L' opera sperimenta, infatti, nel cinema la teoria dell'Attore Costitutivo, il nuovo riferimento di avanguardia artistica, ideato proprio da Carbone che applica alla scena la relazione tra la moderna teoria della deformazione della materia e la metafisica del personaggio. Un progetto interessante all' interno del quale si muovono personaggi importanti che rappresentano da un lato il potere, l'acciaio, dall' altro le emozioni, il tufo. Guado l'anima ribelle li porterà verso la deformazione dell'apparenza per la liberazione dell'essere.


Tra le location scelte per raccontare questa incredibile storia di una donna che si lascia guidare da Guado, il Cimitero delle Fontanelle, ma anche un luogo insolito per un set, ma storico per gli artisti, il negozio di 'Gino Ramaglia' nel Centro storico. Qui si sperimenta un'altra iniziativa, questa volta espositiva, 'Artisti in vetrina' e proprio questa vetrina ospita una scena del film corto, un motore di energia per artisti, operatori e tecnici che stanno contribuendo alla realizzazione dell'opera.

di Redattore Di Strada
Inviato: Redattore Di Strada
Redattore: Luigi Manzo
Videoreporter: Redattore Di Strada
Montatore: Redattore Di Strada
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra.
Apri il menu