Ricerca avanzata
Buone Pratiche
Chi è a rischio
Cultura
I Fatti
Cultura » Vivere meglio » viaggi AMO il mondo
I borghi più belli d'Italia: Corciano
30/10/2015
221

Oggi vi parlerò di un borgo umbro che ho visitato durante il mio tour tra Umbria e Toscana: Corciano.
Corciano è un minuscolo borgo poco distante da Perugia. Se potete, vi consiglio di arrivarci con mezzi propri; se, invece, siete costretti a usare i mezzi pubblici, armatevi di pazienza ed ecco come fare: dalla stazione delle ferrovie dello stato di Perugia, prendete il bus G, fatevi lasciare ad Ellera, da qui dovete poi prendere il minibus X che vi porterà direttamente a destinazione (fate attenzione agli orari e calcolateli in modo da attendere il minor tempo possibile alle fermate, visto che il minibus per Corciano passa circa ogni due ore).
Una volta arrivati, in ogni caso, il tempo speso ne varrà la pena.
Il borgo ha origini romane, ma nella sua pianta sono molto più evidenti le tracce medievali.
Nel centro storico fortificato si aprono due porte di accesso: Porta Santa Maria, il cui torrione è il simbolo del borgo, e Porta San Francesco.
Le principali attrazioni sono tutte concentrate nel giro di pochi passi: andate a vedere la Chiesa di Santa Maria Assunta (la noterete dal campanile) dove si trova, tra gli altri, anche un capolavoro del Perugino; vale una breve visita anche il Museo della Casa contadina, dove potrete ammirare la ricostruzione di una tipica casa corcianese del periodo pre-industriale; infine, non dimenticate il Palazzo Municipale, con interni dalle bellissime sale affrescate.
Se siete amanti delle passeggiate, poi, appena fuori le mura, troverete il “sentiero dei mandorli”, un viale alberato dal quale potrete gustare il tipico paesaggio umbro.
Io sono stato a Corciano durante il periodo natalizio e, ad arricchire queste atmosfere rarefatte di calma e semplicità, c'era una chicca in più: lungo tutte le piazze e i vicoli del piccolo borgo, uno sterminato presepe di pastori animava le strade.
Ogni vicolo in cui mi affacciavo, pullulava di questi giganteschi pastori in terracotta: a guardarli da lontano, si sarebbero detti sul serio bottegai e contadini impegnati nella loro vita di tutti i giorni!
Fabbri, fruttivendoli, macellai, lavandaie...nella piccola ricostruzione natalizia non mancava veramente nulla, tantomeno la capanna di Gesù Bambino ospitata in una delle piazze.
Girovagare a caso tra tutti questi pastori, in un soleggiato pomeriggio di fine anno, con le strade quasi deserte, è stata veramente un'esperienza da ricordare.
Nel borgo, poi, per gli amanti del buon cibo, non mancano le taverne di cucina tipica.
Insomma, Corciano è molto piccola ma tutta da scoprire: i suoi vicoletti medievali, le sue porte di mattoncini, le sue casette in pietra, le sue minuscole ma curatissime chiese, tutto concorrerà a farvi innamorare di questo piccolo gioiello umbro!

Francesco Scardone



Galleria fotografica

di Francesco Scardone
Inviato: Francesco Scardone
Redattore: Francesco Scardone
Videoreporter: Francesco Scardone
Montatore: Francesco Scardone
TAG ARTICOLO:
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra.
Apri il menu