Ricerca avanzata
Buone Pratiche
Chi è a rischio
Cultura
I Fatti
Chi è a rischio » Io dimentico » Che fine ha fatto?
In-COERENZA
Solo qualche anno fa non si sarebbero mai seduti allo stesso tavolo.
04/04/2016
955

Ecco un altro risultato della contraddizione che può esprimere in maniera del tutto normale, una città, come Torre Annunziata, dove tutto è il contrario di tutto e dove, attorno ad un "presunto tavolo" della legalità, apparecchiato come si conviene dallo "chef" a due "star", possiamo anche vedere seduti "il diavolo e l'acqua santa".

Ascoltate chi, solo qualche anno fa, si esprimeva in merito alla figura e all'operato di don Raffele Russo ma che oggi, stamattina, sedeva tranquillamente al suo fianco, nel tavolo dell'Osservatorio sulla legalità.

Esprimere oggi un parere e domani un altro, ed il fatto che a farlo sia non un politico ma un ex magistrato, potrebbe anche spiegare tutte quelle voci che circolano su presunti accordi ed intese, raggiunti con il sindaco, e che addirittura, avrebbero prodotto il "ritiro" di querele in atto.

Non so cosa ci sia di vero in questo ultimo aspetto, ma di vero però, ci sono queste parole ed il contenuto che lasciano intravedere.

Salvatore Sparavigna

di Salvatore Sparavigna

Chi, con le proprie azioni e/o insieme ad altri, ha ben manifestato le proprie deficienze su taluni argomenti cardini...

Pubblicato da Salvatore Sparavigna su Venerdì 1 aprile 2016
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra.
Apri il menu