Ricerca avanzata
Buone Pratiche
Chi è a rischio
Cultura
I Fatti
Cultura » Vivere meglio » viaggi AMO il mondo
La magia dei musical di Broadway
10/09/2016
821

Andare via da New York senza aver visto almeno uno spettacolo di Broadway è una vera e propria follia.
E' in questo quartiere che i musical più divertenti e belli mai stati composti si alternano a tutte le ore del giorno.
Ogni teatro propone il suo spettacolo, ci sono quelli fissi e quelli programmati per determinati periodi di tempo.
Io consiglio, per chi non ha una conoscenza perfetta dell'inglese, di optare per uno spettacolo del quale si conosca già bene la storia, o comunque uno di quelli più noti(come “Il re leone” o “Il fantasma dell'opera”), in modo da non compromettere in nessun modo la godibilità dell'esperienza.
Una volta scelto il teatro e il conseguente spettacolo, resta solo un piccolo scoglio: i prezzi dei biglietti non sono proprio a buon mercato. Per un posto decente, ai botteghini del teatro, si può arrivare a spendere anche più di 150 dollari(ci sono anche alcuni posti più economici ma, visto che non capita tutti i giorni un'opportunità del genere, è meglio spendere qualcosa in più e godersi lo spettacolo da un posto migliore). Ma non disperate, non è necessario svuotare il portafogli per varcare le porte di questi maestosi teatri: vi basterà un po' di pazienza e qualche buon consiglio e il gioco è fatto! Infatti, ci sono alcuni botteghini, chiamati TKTS, dove è possibile acquistare biglietti super-scontati(si arriva fino al 50%), con la sola limitazione che si possono prendere solo quelli per lo spettacolo del giorno stesso, o, al massimo, quelli per la matinée del giorno dopo.
I botteghini TKTS sono tre: uno nel bel mezzo della piazza a Times Square(lo noterete subito: la fila è talmente lunga da spaventare: perciò ve lo sconsiglio); uno a Water Street, nella parte più a sud di Manhattan, e uno a Brooklyn, all'incrocio di Jay Street con Myrtle avenue promenade(dove li ho presi io, qui la fila non è estenuante: mi sono bastati una ventina di minuti).
Ci dovrebbero essere anche dei biglietti super-scontati, detti RUSH, in vendita ai botteghini dei teatri, che, però, da quanto ho capito, vanno a ruba in pochi attimi e non credo sia facilissimo ottenerli per un non-newyorchese. Infine, anche su internet, comprando il biglietto con largo anticipo, si trovano ottimi prezzi.
In ogni caso, una volta acquistato il biglietto, ogni fatica sarà ampiamente ripagata.
Io ho assistito a “Il fantasma dell'opera”: posso dire con sicurezza che, grazie a questo musical, ho passato una delle mie più belle serate newyorchesi. Lo spettacolo in questione è ospitato nel bellissimo teatro Majestic: raffinatissimo e molto elegante. Il musical è stato fantastico: bravissimi gli attori, incredibili le scenografie, divertenti gli effetti speciali: insomma, un'esperienza imperdibile!
Anche se siete a New York per poco tempo, non vi perdete quest'occasione unica al mondo: quando tornerete a casa, ne sono sicura, i vostri ricordi della serata a Broadway saranno tra i più belli che vi porterete dietro.

Francesco Scardone

Galleria fotografica

di Francesco Scardone
Inviato: Francesco Scardone
Redattore: Francesco Scardone
Videoreporter: Francesco Scardone
Montatore: Francesco Scardone
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra.
Apri il menu