Ricerca avanzata
Buone Pratiche
Chi è a rischio
Cultura
I Fatti
Cultura » Coltivare i sensi » Videocartoline
La musica che non c'è(ra)
Basta un segno per ascoltarla con l'immaginazione.
06/03/2016
705

Il maestro Morricone, nel ritirare il Premio Oscar per le musiche di "The Hateful Eight" di Tarantino, ha dichiarato "Non c'è grande musica senza grande film".
Personalmente avrei invertito i ruoli perchè sono convinto che alcuni grandi film lo sono proprio grazie alla musica, di Morricone in particolare.
Ma lasciamo stare.
La musica che non c'è, come ho già detto, è quella parte dell'animo che spesso resta vuota ma che al momento opportuno sa approfittare di altre "melodie".
In questo caso, la melodià che accompagna sempre le mie visioni fotografiche, si armonizza volentierì con quella musica che non c'è(ra) ma che adesso c'è.

Salvatore Sparavigna

di Salvatore Sparavigna
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra.
Apri il menu