Ricerca avanzata
Buone Pratiche
Chi è a rischio
Cultura
I Fatti
I Fatti » Il territorio negato » Paradossi cittadini
La notte degli Scavi, con un’ora di anticipo!
Quando la corretta informazione ai cittadini è un dettaglio secondario, se non inutile!
21/05/2016
888

Cosa si è autorizzati a pensare se un’amministrazione comunale (quella di Torre Annunziata) affigge in città manifesti informativi per comunicare ai propri cittadini (e non solo) della iniziativa “La notte dei Musei” che, anche quest’anno, vede l’ingresso agli scavi di Oplonti al solo costo di un euro e, come indicato nel manifesto, dalle  20:00 alle 23:00?

E, pensate che negli stessi orari, gratuitamente, si può anche visitare la mostra degli Ori a palazzo Criscuolo!

E se anche sul sito della Soprintendenza ufficializzano questi orari (tranne che per Pompei ed Ercolano) c’è da credere, senza avere nessun altro dubbio, che effettivamente, l’ingresso è fino alle 23:00.

Ma basta recarsi alle 22:10 agli scavi di Torre Annunziata per scoprire che le cose stanno in maniera diversa, poichè solerti “addetti” al flusso di entrata ed uscita degli scavi, dalle 22:00 hanno già chiuso l'ingresso  ad informare gli ignari turisti che le visite non sono più previste, vi è un "foglio" su cui c'è scritto "chiusura alle 22:00".
Avviso che, stando a quanto affermano, rispetta le disposizioni del Ministero.

Peccato che quando chiediamo di prendere visione della circolare che dichiarano di avere, nessuno ce la mostra!

Salvatore Sparavigna

di Salvatore Sparavigna
 Vedi i video servizi correlati (3) > 
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra.
Apri il menu