Ricerca avanzata
Buone Pratiche
Chi è a rischio
Cultura
I Fatti
Buone Pratiche » Esempi concreti » Da imitare
Lasciate che i ragazzi vengano a me!
Raffaele Cantone sotto torchio dai ragazzi della G.Leopardi di Torre Annunziata.
17/05/2016
920

Quella del 16 maggio 2016, è stata una giornata particolare per gli studenti della Giacomo Leopardi di Torre Annunziata poiché hanno avuto un grande privilegio!

Sollecitato dalla instancabile Dirigente prof.ssa Titti Cimmino che con il suo staff di validi docenti ha fortemente voluto questa iniziativa formativa, è arrivato nella loro scuola (l'I.C. Giacomo Leoparsi di Torre Annunziata) in un  particolare quartiere e in una particolare città il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, dott. Raffaele Cantone, che  con grande maestria e complicità, ha risposto ad una ad una e senza risparmiarsi - come è suo stile - a tutte le domande che gli sono state rivolte, sia dai ragazzi delle elementari che delle medie, sia da altri alunni di altri istituti a cui pure era stato esteso l’invito.

Oltre ad essere un privilegio, pensate a cosa possa realmente significare tutto ciò!

In una città dove fino a pochi mesi fa, la trasparenza - soprattutto quella obbligatoria nel portale istituzionale - era un optional e che ancora oggi non è tra le principali priorità di questa amministrazione.

Dove l’ANAC - dal sottoscritto allertata - ha scritto ben quattro volte al Sindaco di Torre Annunziata e al Segretario Generale del Comune responsabile della Trasparenza e dell’Anticorruzione richiedendo - appunto - approfondimenti, risposte e adeguamenti su mancanti pubblicazioni di atti e altro.

Dove fondamentalmente l’Anticorruzione e la Trasparenza sono considerate dei miraggi e delle astrazioni per la maggior parte dei cittadini (per molti altri sfugge addirittura il significato), quello di oggi - per i ragazzi - sicuramente è un primo importante passo verso quella consapevolezza che, seppur a molti adulti ancora manca, per i ragazzi, sicuramente rappresenterà un obiettivo più immediatamente raggiungibile.

E’ giusto quindi che anche noi adulti, cominciamo ad ascoltare attentamente le risposte che lo stesso Cantone ha fornito ai ragazzi e riflettere con attenzione poiché sicuramente, seppur le stesse sicuramente fungono da fertilizzate per le loro giovani sinapsi, potrebbero risultare stimolanti ai tantissimi miei “consumati” concittadini che, come dicevo, di questi argomenti mai hanno avuto modo di ascoltare ed elaborare, probabilmente anche per comoda scelta.

Anche per questo , per non inquinare la bellezza di questo dialogo, di questo “botta e risposta”, ho deciso di eliminare tutto il “superfluo” - inutile e fuorviante oltre che di facciata - ad opera di qualche “solito noto”, lasciando solo tutte le domande e le risposte di Cantone (oltre qualcuna del sottoscritto).

Salvatore Sparavigna

di Salvatore Sparavigna
 Vedi i video servizi correlati (5) > 
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra.
Apri il menu