Ricerca avanzata
Buone Pratiche
Chi è a rischio
Cultura
I Fatti
Cultura » Vivere meglio » Contest, gare, competizioni
Miss Chef Campania 2016: la bellezza in cucina!
Quando la bellezza delle chef, dei prodotti gastronomici, del territorio, mostrano primati mondiali.
30/01/2016
2288

Premio MISS CHEF®-IV° edizione
 
La prima competizione tra alcune delle migliori Chef Donne italiane con la proposizione dei più rinomati menù della tradizione culinaria nostrana
 
Lisa Buonocore è MISS CHEF® Napoli 2016.
Ha vinto con il piatto “Baccalà alla Bella Napoli” durante la kermesse svoltasi,  il 27 gennaio, nel ristorante “CASA TUA AL DUOMO” (Tel.081/19171437-www.casatuaalduomo.it-Via dei Cimbri, n.5/9),  situato nel centro storico della capitale partenopea.
  
Roma, 30 gennaio 2016
 
MISS CHEF® (www.misschef.net) è la prima competizione tra alcune delle migliori Chef Donne italiane con la proposizione, tutta in rosa, dei più rinomati menù della tradizione culinaria nostrana, tra ieri ed oggi, valorizzando il "Made in Italy" delle eccellenze enogastronomiche, note ed apprezzate in tutto il mondo. Il Premio è stato ideato da Mariangela Petruzzelli, giornalista e autrice tv anche per la Rai, di origine napoletana, presidente e direttrice artistica del format.

La quarta tappa del tour 2015/2016 di MISS CHEF® si è svolta il 27 gennaio nella bella città di Napoli con l’elezione di MISS CHEF® Napoli 2016in una location accogliente e rinomata, il ristorante CASA TUA AL DUOMO (www.casatuaalduomo.it), situato nel cuore pulsante della capitale partenopea, il suo antico e suggestivo centro storico, proprio vicino al Duomo, in via Dei Cimbri, n. 5/7/9.

La prima e la seconda edizione del Premio si sono svolte ad Ischia nel 2012 e nel 2013. Nel 2014MISS CHEF® ha realizzato cinque tappe italiane ed una tappa internazionale a New York toccando, da luglio a dicembre: la Puglia, la Basilicata, il Lazio, la Campania per giungere fino a New York  nel periodo del Columbus Day. Quest’anno il tour 2015/2016 si è aperto lo scorso 30 settembre a Napoli per proseguire a  NEW YORK-USA, dall’8 al 15 ottobre 2015, con una serie di eventi durante le celebrazioni del Columbus Day, giorno di scoperta dell’America, dando vita alla seconda entusiasmante edizione internazionale del Premio.

Dopo New York, il tour 2015/2016 del Premio è continuato con la sua terza tappa per eleggere MISS CHEF®Basilicata 2015 che si è svolta a Maratea (Pz), il 6 e7 novembre 2015.
 
Vincitrice del titolo MISS CHEF® Napoli 2016 è stata la bella e brava Lisa Buonocore, 46 anni, nativa del quartiere Fuorigrotta di Napoli, madre di due ragazze. Lisa ha trionfato con un “Baccalà alla Bella Napoli”, piatto gustoso a base di filetti di baccalà fritti dorati con capperi, peperoncino, prezzemolo e salsa di pomodorino del piennolo vesuviano con olive nere di Gaeta.

Dopo la proclamazione Lisa ha affermato: “Sono molto emozionata e dedico la vittoria alle mie due figlie. Amo cucinare ed ho imparato, sin da piccola, seguendo mia nonna in cucina. Dopo varie esperienze lavorative anche all’estero, soprattutto a Parigi, tra due mesi, aprirò un ristorante tutto mio a Cava Dei Tirreni, facendo trionfare la cucina napoletana doc, secondo me, la migliore cucina al mondo”.

Protagoniste  della gara di MISS CHEF® Napoli 2016 sono state 4 Chef Donne professioniste, tutte napoletane, che si sono cimentate nella realizzazione di un piatto tipico della migliore tradizione partenopea tra innovazione e tradizione.

Questi i nomi delle altre tre chef che sono state in gara: Maria Anna Accardo del ristorante “Osteria Antichi Sapori”-Napoli, la più giovane chef in gara avendo 28 anni, che ha gareggiato con la ricetta “Spaghetti 800 Napoletano”, spaghettini  con capperi, alici, pinoli tostati, vino bianco, mandorle e un tocco di zenzero; Maria Rosaria Canò, chef-executive  del ristorante  “La via delle taverne”-Atripalda (AV) che ha concorso con il piatto risalente alla cucina del 1700 partenopea “Ravioli di Re Ferdinando alla carne di porco”, ravioli fatti a mano ripieni di uva passa, prosciutto crudo e capperi e braciole di carne di maiale con porro, patate a tocchetti, verza a julienne;  Stefania Piscopo del ristorante "Il gatto e la volpe"-Pozzuoli (NA) che ha presentato gnocchetti fatti a mano con castagne  e funghi porcini.

La gara è consistita in uno show-cooking seguito dalla degustazione dei piatti, presentati al cospetto di due giurie: una Giuria Tecnica e una Giuria Istituzionale.La somma dei voti delle due Giurie ha eletto la MISS CHEF® della tappa territoriale di Napoli. La Giuria Tecnica è stata presieduta da Luciano Pignataro- giornalista enogastronomico quotidiano “Il Mattino” mentre la Giuria Istituzionale è stata presieduta da Dolores Anselmi - dirigente Assessorato al Turismo Comune di Napoli.

Questi i nomi dei componenti la Giuria Tecnica: Ottavia Boccalone-portavoce ristorante“CASA TUA AL DUOMO”; Giuseppe De Girolamo – giornalista enogastronomico quotidiano “Il Roma”; Nicola Di Filippo –delegato Regione Campania Associazione Internazionale Discepoli  Auguste Escoffier; Annamaria Ghedina – direttore vicario magazine “Lo Strillo”; Alfonsina Longobardi - chef ristorante “Nonna Giulia”-Lettere (Na);Ciro Palomba-chef-executive del ristorante “CASA TUA AL DUOMO”.

Questi i nomi dei componenti la Giuria Istituzionale: Tina Bianco-presidente Associazione “Rosa Bianca”;Antonio D’Addio-vicedirettore del magazine “Lo Strillo”; Ugo Loparco-direttore “Grand Hotel Capodimonte”-Napoli; Giuseppe Marcucci – direttore d’orchestra e compositore;Nicola Rivieccio-responsabile relazioni esterne Coldiretti Napoli; Angelo Schiano-comandante Regione Campania Corpi Sanitari Internazionali.

MISS CHEF® Napoli 2016 si è realizzato con l’importante e strategica sinergia con COLDIRETTI NAPOLI e il progettoCAMPAGNA AMICA che assicurano la fornitura di produzioni agroalimentari tipiche del territorio campano nel segno della valorizzazione e promozione del loro valore produttivo, salutistico, ambientale, identitario e culturale dando un apporto di qualità al Premio  MISS CHEF®.

In occasione di MISS CHEF® Napoli 2016 il presidente di COLDIRETTI NAPOLI, Emanuele Guardascione ha evidenziato come le Chef Donne siano predisposte diversamente dagli chef uomini perché pongono maggiore attenzione nella scelta  in cucina dei prodotti,  proprio perché molte di loro sono, prima di tutto, madri che tengono alla salute dei propri figli.

E’ anche questo uno dei motivi per cui COLDIRETTI NAPOLI ha scelto di stare accanto a MISS CHEF®  in questa occasione per dare, soprattutto, espressione e valore all’identità culturale dei prodotti della Terra campana e meridionale fornendo alle chef in gara ed alla cucina del ristorante CASA TUA AL DUOMO prodotti genuini di aziende dell’agrimercato di CAMPAGNA AMICA Napoli.  

La gara per eleggere MISS CHEF® Napoli 2016 è iniziata alle ore 17 del 27 gennaio ed è finita per le ore 20.
 
La proclamazione della vincitrice è avvenuta alle  ore 21 in collegamento diretta radio con New York da cui si è collegato il giornalista Tony Pasquale, voce della ICN-Radio, media partner storico di MISS CHEF® negli Usa, radio ufficiale che nasce all’interno del noto quotidiano italo-americano AMERICA OGGI. E’seguita una cena di gala realizzata dal preparatissimo staff del ristorante CASA TUA AL DUOMO, coordinato dallo chef-executive Ciro Palomba.

Alcune pietanze della cena di gala sono state preparate con i prodotti della Terra di Campania forniti da COLDIRETTI NAPOLI e da CAMPAGNA AMICA come anche tutte e quattro le ricette delle chef in gara. Il ricavato della cena di gala del 27 gennaio e del pranzo a seguire dopo la conferenza stampa del 23 gennaio di presentazione diMISS CHEF® Napoli 2016 è stato interamente devoluto a due associazioni onlus: l’Associazione Rosa Bianca, campana, presieduta da Tina Bianco, che si occupa di tutela dei diritti delle Donna contro il femminicidio ed ogni forma di discriminazione e di violenza; l’Associazione che gestisce la nave ospedaliera dell’ospedale San Raffaele di Milano che, in questo periodo, sta solcando il mare del Sud America, in particolare della Colombia, per portare aiuto sanitario, soprattutto ai bambini indigenti di queste terre.

Il celebre cantanteALBANO è testimonial di questa campagna di solidarietà della nave ospedaliera del San Raffaele di Milano.

La direzione artistica della kermesse di MISS CHEF® Napoli 2016 è stata di Mariangela Petruzzelli; la manifestazione è stata organizzata dall’ Associazione MISS CHEF®  con il supporto per la comunicazione della MAJOR PRESS. Presentatore della gara del 27 gennaio è stato Eustachio Cazzorla, sommelier e giornalista de “La Gazzetta del Mezzogiorno” e di “Bell’Italia”. Cazzorla presenta anche il format tv omonimo MISS CHEF®  di cui è autrice e producer Mariangela Petruzzelli. Massimo Maria Civale ne cura la regia.  

La messa in onda avverrà su CANALE ITALIA-piattaforma SKY in Italia ed in Europa, a partire dal mese di febbraio 2016 e sull’emittente estera SI’ ITALIA TV(www.si-talia.tv) in visione in particolare USA e in altre parti del mondo, tra cui Italia ed Europa, sul web e su piattaforma SKY.  MARIANGELA PETRUZZELLI, presidente del PREMIO ed anche giornalista esperta di eno-gastronomia, alla fine della gara di Napoli, ha dichiarato: “Nel 2016 MISS CHEF® è cresciuta con un grande lavoro anche a livello internazionale.

Dopo le edizioni passate, che hanno avuto successo,  il Premio sta  facendosi conoscere sempre più  grazie ad una squadra di lavoro ben consolidata, che ringrazio molto, divenendo un progetto itinerante in Italia nel 2014 toccando molti territori.

Nell’ottobre 2015 siamo ritornati a New York-Usa realizzando la seconda tappa internazionale di MISS CHEF® con una serie di grandi eventi. Sono felice di aver realizzato la gara per eleggereMISS CHEF® Napoli 2016 non solo a Napoli, città stupenda in cui sono nata, ma soprattutto nell’accogliente e rinomato ristorante CASA TUA AL DUOMO gestito da imprenditori come il dott. Carmine Franco, giovani ed intraprendenti, che danno lavoro ad altri giovani partenopei preparati e dove si mangia benissimo napoletano doc.  

MISS CHEF® Napoli 2016 è un titolo che è nato proprio in questa occasione per il ristoranteCASA TUA AL DUOMO che è situato nell’antico e bellissimo centro storico di Napoli, vero cuore pulsante dell’antica tradizione partenopea anche a tavola.  Stiamo già lavorando per far approdare il format MISS CHEF® in altri paesi del mondo tra cui  la Cina, gli Emirati Arabi e l’isola di Malta potenziando ciò che già abbiamo costruito negli ultimi due anni in USA. Dopo Napoli, MISS CHEF® continuerà con la tappa di Roma a fine marzo”.
 
MISS CHEF® 2016 ha come importanti PARTNER: COLDIRETTI NAPOLI eCAMPAGNA AMICA Napoli; l’ associazione ROSA BIANCA-Napoli; l’ UFFICIO DELLA CONSIGLIERA REGIONALE  DI PARITA’; MATERA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019; la BOSCOLO ETOILE ACADEMY; l’associazione internazionale FAJALOBY sulla tutela dei diritti della donna, di cui è presidenteMarzia Sedoc, l’associazione ARTE H sulla promozione socio-culturale contro le malattie ambientali attraverso azioni multiple d’azione artistica di cui è presidente Claudia Marini.   
 
MEDIA PARTNER di MISS CHEF® 2016 in tour sono: AMERICA OGGI, il famoso quotidiano italo-americano;  RADIO ICN-New York-USA, la radio anche web tra le più seguite in USA che sostiene il tour di MISS CHEF® a livello internazionale anche con la diretta web sul suo dinamico sitowww.icnradio.com, soprattutto con il celebre programma “Ciao Tony” del giornalista italo-americano Anthony Pasquale; SI’ ITALIA TV, tv web appena nata in USA e che dà voce soprattutto agli italiani che vivono all’estero; la web tv e radio,  fresca e frizzante,WORLD EXPRESS; il magazine intelligente e sagace LO STRILLO, diretto daAnnamaria Ghedina; il blog-magazine internazionale, glamour e caleidoscopico,BECAUSE THE STYLE, diretto da Tiziana Anna Piscitelli-Pitian; il web magazine anche carteceo, giovane e libero, JOB OK.      
 
Ufficio Stampa Nazionale
MISS CHEF®
Major Press
Cell.: +39 331 5934925
e-mail: mariangelapetruzzelli@gmail.com; misschef@hotmail.it;
mariangelapetruzzelli@hotmail.it; info@misschef.net 

 

di Salvatore Sparavigna
Inviato: Salvatore Sparavigna
Redattore: Luigi Manzo
Videoreporter: Salvatore Sparavigna
Montatore: Salvatore Sparavigna
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra.
Apri il menu