Ricerca avanzata
Buone Pratiche
Chi è a rischio
Cultura
I Fatti
Cultura » Vivere meglio » viaggi AMO il mondo
Poznan: la Polonia meno conosciuta
27/12/2015
1586

La prima tappa del nostro tour in Polonia è stata Poznan, una città vivace ed elegante a circa due ore da Varsavia.
Devo dire che, a distanza di anni, ho trovato una Polonia molto diversa: strade e palazzi sono stati quasi tutti messi a nuovo, e grattacieli e centri commerciali sono in costruzione un po' ovunque.
Per fortuna, almeno nelle città che ho visitato, i centri storici sono stati conservati con cura, anche se quell'atmosfera calma e malinconica che, qualche anno fa, mi aveva fatto innamorare di Cracovia (e che speravo di ritrovare) sta scomparendo sempre più velocemente: la Polonia sta diventando un paese moderno e dinamico. Per quanto riguarda Poznan, si tratta di una città veramente deliziosa che, seppur non battuta ancora dal turismo di massa, merita veramente una visita.
Poznan è una città a misura d'uomo, in cui ci si sposta facilmente a piedi.
Vi consiglio di cercare un alloggio abbastanza centrale (io ho soggiornato 2 notti al Rosemary's Hostel, a pochi passi dalla piazza principale: straconsigliato!) dal momento che svegliarsi con la vista delle medievali abitazioni del centro storico è un'esperienza che difficilmente dimenticherete!
Nell'incantevole piazza principale (la Piazza del Mercato), si trovano il Municipio, dalla cui torre, ogni giorno alle 12, è possibile assistere allo spettacolo dell'orologio, e tantissimi ristoranti tipici e locali caratteristici, tutti curati nei minimi dettagli, in cui si mangia bene e si spende pochissimo.
La città, seppur conti molti abitanti, ha un centro storico piccolo e grazioso, tra le cui stradine vi consiglio di girovagare senza una meta precisa: ci sono tantissimi particolari di cui vi innamorerete!
Anche se piccola, Poznan ospita diversi luoghi interessanti:
Innanzitutto, in pieno centro storico, vi consiglio di visitare il museo Rogalowe. Qui, per soli pochi zloty, maestri pasticceri vi sveleranno tutti i segreti per preparare degli ottimi St Martin Croissant, i tipici cornetti di Poznan.
(Lo spettacolo in lingua inglese ha inizio ogni giorno alle 13.45).
Si tratta di uno spettacolo divertente non solo per i più golosi.
Da non perdere poi c'è il quartiere Posnania, dove sorge la grande Cattedrale; proprio nei pressi dell'antica costruzione è stata aperta da pochi anni Porta Posnania (Brama Poznania), una moderna costruzione che vuole creare un ponte tra l'antichità e la modernità, la tradizione e l'innovazione.
Inoltre, spostandovi verso le rive del lago Malta, fate attenzione alle facciate dei palazzi: potrete scoprire dei fantastici murales!
Infine, se siete amanti della birra, qui potrete vivere un'esperienza particolare: il Birrificio Lech apre ogni giorno le su porte al pubblico, mostrando i luoghi in cui la famosa birra viene prodotta.
E tranquilli: c'è anche una consistente degustazione finale!
Dimenticavo un'ultimissima cosa: non consiglierei mai di vistare un centro commerciale ma Stary Browar è veramente particolare: si tratta di un grande centro commerciale ricavato in una vecchia fabbrica di birra: interni ed esterni sono molto particolari e interessanti da visitare.

Francesco Scardone


Galleria fotografica

di Francesco Scardone
Inviato: Francesco Scardone
Redattore: Francesco Scardone
Videoreporter: Francesco Scardone
Montatore: Francesco Scardone
TAG ARTICOLO:
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra.
Apri il menu