Ricerca avanzata
Buone Pratiche
Chi è a rischio
Cultura
I Fatti
I Fatti » Attualità » (Mal)AFFARE
Schede elettorali comprate? No peggio RIFIUTATE
Tra la normalità dei rifiuti abbandonati in strada, a Torre Annunziata, un sacco pieno di schede elettorali vidimate, del 2001.
08/03/2016
804

Non si pensi affatto che il ritrovamento in strada, tra rifiuti e sterpaglie - comuni a Torre Annunziata - di schede elettorali (votate o meno che siano) possa significare un’anomalia o, peggio, un motivo di indignazione da parte dei cittadini “elettori” di questa città.

Nossignore. Assolutamente no!

Seppur rappresentano, nello scenario generale di degrado urbano e sociale di questo “avamposto dell’illegalità”, un tassello piccolo ma non insignificante nell’enorme mosaico degli ultimi 50 anni che si sta palesando e formando ai miei occhi sempre più nitido, queste schede non votate e abbandonate in strada, alla luce anche degli episodi di queste ultime ore, accaduti alle primarie diel PD napoletano, mi danno l’opporutnità di preparare un articolo con dettagli di alcuni episodi, dietro i quali si sono create ad arte “balle e fantasiose notizie”, utili qui a Fortapache, che hanno solo favorito i soliti "politicanti e rubagalline" che, da anni, sono i protagonisti del malaffare a Torre Annunziata e che presto rivedrete presentarsi alle prossime elezioni, con o senza le loro “giovani promesse” al seguito.

Presto il mio dettagliato dossier.

Salvatore Sparavigna

di Salvatore Sparavigna

Non chiedetevi come sia possibile che schede elettorali siano tranquillamente abbandonate in strada, tra rifiuti vari e...

Pubblicato da Salvatore Sparavigna su Martedì 8 marzo 2016
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra.
Apri il menu