Ricerca avanzata
Buone Pratiche
Chi è a rischio
Cultura
I Fatti
Cultura » Coltivare i sensi » La mia scuola
Studenti da (a)mare!
La scuola è tra i banchi, ma può essere anche in strada e perché no, in riva al mare, a patto che sia vera e non finta.
23/05/2016
1153

Stacia Tauscher ci ricorda una cosa importantissima che a molti di noi forse sfugge ma che, in una città come Torre Annunziata, sembra del tutto dimenticata e cioè: oggi il bambino è “qualcuno” e non solo domani. 

Quante volte infatti e da decenni, ripetiamo “saranno il futuro, rappresentano il nostro domani”.., ma poi, al loro OGGI, fondamentalmente, nessuno ci pensa!

A dire il vero, in questa città non c’è preoccupazione nè del passato, nè del presente, figurarsi poi del futuro che, oltretutto, non è nemmeno ipotizzato in una programmazione politica e imprenditoriale, semplicemente perché politici ed imprenditori seri, qui a Torre Annunziata, non se ne vedono.

Resta comunque, molto in seria considerazione il tema della manifestazione “Marinando…a Scuola”, organizzata dal Nettuno Lounge Beach di Torre Annunziata che, volendo imperniare l’evento sulla salvaguardia del mare, ha coinvolto tutte le scuole cittadine a produrre dei cortometraggi sul tema.

Ho voluto seguire il "dietro le quinte" i ragazzi della 1L e 1F della media Giovanni Pascoli di Torre Annunziata, l'istituto che ho frequentato ai miai tempi e che oggi è abilmente (e magistralmente) diretto dalla prof. Daniela Flauto.

Da subito, quesgli splendidi ragazzi, dolcemente coadiuvati dai referenti del progetto, i proff. Loredana Trisante, Vincenzo De Gennaro e Anna Pisacreta, rispondendo alle mie domande, mi hanno confermato ciò chei anche il sottoscritto pensa e cioè che, se non riusciamo a garantire loro, per prima noi adult (amministratori, politici, imprenditori, etc. di questa città ) una sufficiente qualità della vita (e quindi l’igiene e la pulizia delle strade) in tutta la città, come potremmo poi pensare di essere credibili là dove proponiamo di sensibilizzarli sulla risorsa mare che contribuiamo prima noi ad inquinare in maniera sfacciata e continuata, strafregandocene delle fogne che puntualmente, dopo un po' di pioggia, scaricano a mare??

Quindi, non bisogna organizzare eventi che, sicuramente servono ai ragazzi per migliorare la loro sensibilità su temi come la salvaguardia del mare ma altrettanto sicuramente, appagano - ipocritamente - un desiderio di “facciata di circostanza" di quegli adulti (quei politici e quegl'imprenditori) che useranno il tutto solo pulirsi una coscienza.

Nossignore.

Come afferma anche il teologo luterano Dietrich Banhoeffer “Il senso morale di una società si misura su ciò che fa per i suoi bambini”.

Ma di vero e di sentito e non di facciata!

Salvatore Sparavigna

di Salvatore Sparavigna
TAG ARTICOLO:
 Vedi i video servizi correlati (4) > 
La pagina Facebook della Scuola media G.Pascoli di Torre Annunziata è qui:
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra.
Apri il menu