Ricerca avanzata
Buone Pratiche
Chi è a rischio
Cultura
I Fatti
Buone Pratiche » Esempi concreti » Da imitare
Uno schiaffo su quattro ruote per i torresi distratti.
Ecco chi realmente è interessato al problema.
13/06/2013
1258

La sensibilità ed il senso civico non conoscono frontiere, classi sociali ed etichette. E' infatti, il Sig. Giuseppe Sicignano, che tutti, in questa città, siamo soliti additare come "personaggio atipico",   con la sua semplicità, schiettezza, spontaneità e vero amore verso gli animali,  mostra un animo sensibile  contrariamente a chi, malgrado in possesso di lauree, specializzazioni e titoli da sbandierare all'occorrenza , non sembra possedere.

Giuseppe rappresenta il paradosso di questa città, che preferisce auto selezionarsi in  cittadini di seria A e di serie B solo utilizzando parametri di classe sociale e di valori fasulli.

Invece è stato l'unico che, sensibile alla nostra campagna di comunicazione sull'abbandono in strada delle feci dei cani (e sulla vandalizzazione dei monumenti), ma ancor di più, attento all'azione di sabotaggio che è stata fatta a discapito della stessa, ha pensato  di dare una continuità alla nostra azione che ha visto pochi amici (Francesco Alessandrella, Mena Pagano, Pietro Farro e Salvatore Sparavigna) di notte, girare per la città ad appendere le relative locandine

Guardate come ha trasformato la sua auto! E' uno "schiaffo" ambulante che cammina per le strade della città e che molti torresi, che continuano a fregarsene delle feci dei loro animali, prendono sulla propria faccia, malgrado tutto ciò, lo sappiamo, non basta ancora.

Annamaria Orlando

di Salvatore Sparavigna
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso dei cookie da parte nostra.
Apri il menu